Please select your home edition
Edition
Zhik Dinghy Wetsuits

Quinta edizione de Les Voiles de Saint Barth

by Fabrice Thomazeau on 16 Apr 2014
Skipper’s briefing - Les Voiles de St Barth Christophe Jouany / Les Voiles de St. Barth http://www.lesvoilesdesaintbarth.com/
I settanta equipaggi de Les Voiles de Saint Barth hanno finito di iscriversi: la settimana di regate è incominciata!

In solo quatto anni di esistenza, Les Voiles de Saint Barth hanno già sedotto i più talentuosi marinai mondiali. I due ambasciatori dell’evento, Jean Todt ed il Professore Gérard Saillant, rispettivamente vice presidente e presidente dell’istituto del cervello e del midollo spinale, hanno introdotto una nuova dimensione umanitaria all’evento.

In effetti, gli organizzatori hanno deciso di offrire una certa visibilità ed uno spazio di promozione eccezionale a questa fondazione internazionale, durante tutta la durata delle regate con, più in particolare, una serata di Gala domani mercoledì 16 aprile: sponsors, armatori, velisti, politici e leader economici dell’isola di Saint Barthélemy saranno presenti a questo fantastico evento.


Un colpo d’occhio alla lista degli iscritti rivela immediatamente la spettacolare ascensione dell’evento: la flotta è sempre più ricca di professionisti e coerente a livello velistico. Degli specialisti dell’America’s Cup come Terry Hutchinson, Craig Monk, John Cutler (Bella Mente), Andrew Henderson (Caol Ila R), Peter Isler (Rambler)… si confronteranno con dei grandi navigatori della Volvo Ocean Race (Mike Sanderson o Brad Marsh) e degli specialisti delle transatlantiche (Cam Lewis, Manu Le Borgne…) e del Vendée Globe (Bertrand de Broc). Venuti da una ventina di nazioni, queste centinaia di marinai garantiscono a Les Voiles de Saint Barth delle sfide e degli scambi di conoscenze e di esperienze. Tra gli Italiani possiamo citare Michele Cannoni, specialista dell’America’s Cup, Andrea Scarabeilli, unico skipper italiano che ha partecipato alla celebre Sidney-Hobart o ancora Andrea Visintini, specialista dei TP52 e dei MiniMaxis.

Maxi Yachts, IRC 5, catamarani, trimarani: la flotta di questa edizione Voiles de Saint-Barth 2014 offre un formidabile panorama di ciò che si fa di meglio in materia di architettura navale contemporanea. Leggeri, potenti, sobri, i Mini Maxis Bella Mente o Caol Ila R troveranno una ragione di più per confrontarsi a Rambler, il 90 piedi di Reichel Pugh costruito per i grandi records: dimostrare dunque che il concetto Minimaxis è azzeccato.

Se l’IRC 52 Balearia creato nel 2005 sotto il nome di Bigamist rischia di soffrire di fronte a delle barche più recenti, come per esempio Near Miss ed il suo prestigioso timoniere polonese Karol Jablonski, potrà confrontarsi senza alcun complesso a delle barche pilotate da equipaggi sperimentati come quello di Afonso Domingos e di Rui Ramada Barros. Tra le numerose novità di quest’anno possiamo citare nel gruppo degli IRC 52 Robert Date ed il suo Reichel Pugh Scarlett Runner: Saint Barthélemy è una delle tappe di un fantastico giro del mondo incominciato dall’Australiano in luglio scorso a Melbourne.

'W lo sport' è lo slogan che regna da due giorni qui a Saint Barth. I protagonisti di questa quinta edizione sono pronti per ingaggiarsi nella prova con il più grande professionalissimo. Il fatto che molte barche siano concepite esclusivamente per la prodezza e la velocità è pure molto espressiva: il professionalissimo è fondamentale e molti equipaggi non vengono qua solo per divertirsi ma per vincere.

Mercoledi’ 16 aprile una grande serata di Gala è prevista all’Eden Rock. Il professore Gérard Saillant ed il presidente della collettività Bruno Magras dirigeranno la serata. Un’asta di beneficienza sarà organizzata durante questa serata. Gli sponsors e gli abitanti dell’isola si sono dimostrati entusiasti ed hanno proposto numerosi oggetti di lusso da mettere in vendita.

Per più informazioni: click here.

Asta in linea: here

François Tolède, organizzatore delle Voiles de Saint Barth: 'W lo sport! Che ciascuno (membro di un team, skipper o proprietario) trovi a Saint Barth cio’ che è venuto a cercare : piacere in mare, a terra, convivialità, amicizia… Che questa quinta edizione sia in linea con la prima edizione, nel 2010'.

L’Istituto del Cervello e del midollo spinale: Creato a Parigi grazie ai professori Gérard Saillant, Yves Agid et Olivier Lyon-Caen, l’istituto del cervello e del midollo spinale è la concretizzazione di un nuovo modello di ricerca nell’ambito delle neuro-scienze. Installato all’ospedale della Pitié-Salpêtrière, questo istituto internazionale di ricerca di 22000 m2, unico nel suo genere. Istituzioni politiche, imprese e donatori si tengono per mano e permettono ai malati, i medici ed ai ricercatori migliori del mondo di lavorare insieme per trovare delle soluzioni alle malattie del sistema nervoso.

Andrea Visentini: 'Sono di Trieste, in Italia dove vivo ma facendo questo tipo di mestiere non passo molto tempo a casa… Sono diventato un professionista più di dieci anni fa, ho navigato su vari circuiti: TP52 sulla Audi MedCup, attualmente navigo sui MiniMaxis, su Shockwave. A bordo di questa barca sono il solo Italiano. Culturalmente sento una certa differenza : nella culture anglosassone c’è più rispetto del lavoro. Si tratta di un altro approccio. Nell’equipaggio di Selen ci sono moli Americani, Australiani, Neozelandesi. Siamo come una grande famiglia e ci ritroviamo tutti insieme su dei grandi eventi, come le Voiles de Saint Event website

Ancasta Ker 40+ 660x82Zhik Dinghy 660x82Wildwind 2016 660x82

Related Articles

Trofeo Princesa Sofía IBEROSTAR – Perfect day of three wins
Making the difference so far is the Germans' superior strength and experience, as one of the crews in Palma Hungry to make their mark at the 49er FX European Championships when they come to their home water of Kiel in June, the duo who have sailed together since 2011 have been a class apart so far at the European season opener.
Posted on 29 Mar
Willy Altadill to return for his second edition of Volvo Ocean Race
Willy Altadill, who made his debut with MAPFRE last race, is the son of round-the-world veteran Guillermo Altadill. Willy Altadill, the 24-year-old from Barcelona, who made his debut with MAPFRE last race, is the son of round-the-world veteran Guillermo Altadill.
Posted on 29 Mar
Trofeo Princesa Sofía Iberostar - Back to business
It was a return to business as usual for the second day of competition at Trofeo Princesa Sofía Iberostar regatta. From a funky first day of racing when the promising solid morning breeze evaporated to become difficult, shifty and unsettled and then disappeared, it was a return to business as usual for the second day of competition at the 48th edition of the Trofeo Princesa Sofía Iberostar regatta.
Posted on 29 Mar
BVI Spring Regatta - Nanny Cay Cup sailed in light breezes
A tauntingly light breeze of five - seven knots out of the south was enough to get 50+ boats starting in Nanny Cay Cup A tauntingly light breeze of five - seven knots out of the south was enough to get 50+ boats starting in the Nanny Cay Cup, the first event of the 2017 BVI Spring Regatta and Sailing Festival. Rather than the usual Round Tortola race, conditions favoured a 16 NM course starting in the channel off Nanny Cay and taking the fleet around Pelican and Flanagan Islands.
Posted on 29 Mar
It’s all about time at the 44th St. Thomas International Regatta
Several classes were too close to call going into the final day of racing at the 44th St. Thomas International Regatta Several classes were too close to call going into the final day of racing at the 44th St. Thomas International Regatta (STIR), held March 24 to 26 out of St. Thomas, U.S. Virgin Islands. The reason? A mix of STIR-signature round-the-island courses combined with conditions that ranged from near breathless calm to blustery gusts over three days of racing that kept competitors on their toes
Posted on 28 Mar
Seattle returns as host and partner in Clipper Round the World Race
The announcement that the Seattle will feature on the global route and enter a team, was made by Official Tourism Board Making its debut in the 2015-16 edition of the race, which saw the city’s name and iconic skyline emblazoned on one of the race’s twelve 70-foot ocean racing yachts, Visit Seattle promoted the city as a destination for leisure, tourism and business during its eleven month, 40,000 nautical mile journey around the globe.
Posted on 28 Mar
The America's Cup Superyacht Program – A true highlight
The 35th America’s Cup in Bermuda will feature the fastest yachts in the 166 year history of the competition Superyachts are a very important part of the America’s Cup and, reflecting the high value of their role in the events that will take place in Bermuda in May and June, a dedicated America’s Cup Superyacht Program was created by the America’s Cup Event Authority (ACEA), in conjunction with BWA Yachting.
Posted on 28 Mar
Meet Clipper 2017-18 Race skipper Tristan Brooks
Tristan Brooks first took to the water at the age of ten, spending his childhood fine tuning his dinghy skills Tristan Brooks first took to the water at the age of ten, spending his childhood fine tuning his dinghy skills on the Menai Strait in North Wales, and has spent the past 13 years working as a professional skipper, mate and engineer.
Posted on 28 Mar
An Int’l fleet race ready for BVI Spring Regatta and Sailing Festival
Many of this year's participants in the BVI Spring Regattamade their way ashore today to register for a racing Many of this year's participants in the BVI Spring Regatta and Sailing Festival made their way ashore today to register for a week of world-class racing out of Nanny Cay, Tortola. The Marina is alive with activity - old friends catching up and first-timers partaking of the infamous Mount Gay rum drinks at the beach bar. With the breeze looking light for Tuesday's annual Round Tortola Race
Posted on 28 Mar
WSSR Council ratifies 3 intermediate records set by IDEC Sport
IDEC SPORT slashed almost a day off the South Pacific record set by Bruno Peyron and the maxi catamaran, Orange in 2005 As a reminder, the time of 40 days, 23 hours, 30 minutes and 30 seconds is now the outright round the world record from Ushant to Ushant via the three major capes, Good Hope, Leeuwin and the Horn, referred to as the Jules Verne Trophy record.
Posted on 27 Mar